Natale, al Santuario quattro presepi in mostra. Sulla scia delle parole di Papa Francesco

Sono quattro i presepi che saranno esposti al Santuario della Madonna delle Lacrime nel periodo natalizio. Il primo è artistico, formato da personaggi realizzati in terracotta, prevalentemente opera di Bongiovanni Vaccaro e di Scuto, dono del dott. Scapellato e conservati dal rettore dell’epoca, mons. Pasquale Magnano, è custodito nel Museo di Pio XI e sarà visitabile da domani a lunedì 6 gennaio, dalle ore 9 alle ore 12. Il secondo presepe, con sagome finemente rifinite, opera e dono del prof. Aurelio Elia, è allestito in una Cappella della Basilica. Il terzo presepe, esposto in un’altra Cappella della Basilica, è stato, invece, realizzato dagli ammalati e dal personale volontario della sottosezione dell’Unitalsi di Siracusa.

Il quarto presepe, infine, è posizionato sul Presbiterio dell’Altare principale della Cripta, ed è frutto del lavoro dei ragazzi, dei genitori e dei catechisti del Santuario della Madonna delle Lacrime. Il rettore del Santuario, don Aurelio Russo, segnala, inoltre il  XVI Presepe Monumentale di Angelo Di Tommaso, a Belvedere, realizzato in occasione del XXV Anniversario della Dedicazione del Santuario e della Visita di Giovanni Paolo II a Siracusa. Il presepe, il cui tema è “La Madonnina piange”, è visitabile fino a gennaio dalle ore 17.30 alle ore 19.30.In questi giorni, al Santuario, è possibile visitare anche la mostra fotografica itinerante dedicata ai 30 anni di Radio Maria.

(foto: il presepe donato dal prof. Aurelio Elia, esposto in una Cappella del Santuario)