Festival di Sanremo, Tecla vince la prima tappa e guadagna l’accesso alla semifinale

“8 Marzo” conquista la giuria demoscopica del 70.mo Festival di Sanremo e Tecla Insolia, sedici anni compiuti lo scorso 13 gennaio, nata a Varese e residente a Piombino, ma nelle cui vene scorre sangue siracusano, stacca il biglietto per la semifinale. 50.6% l’esito della votazione che ha sorriso alla vincitrice di Sanremo Young, nella sfida con gli Eugenio in Via di Gioia. Esulta Siracusa ed esultano, soprattutto, Floridia e Solarino città di provenienza di papà Vincenzo e mamma Maria, che fanno il tifo per Tecla e da dove stanno partendo centinaia di messaggi  WhatsApp per congratularsi con la giovane promessa della canzone italiana, che già alcuni critici musicali hanno  definito la nuova Pausini. Appassionata di canto e musica sin dalla tenera età, Tecla Insolia si è formata artisticamente all’associazione “Le Muse” di Gianna Martorella, con la quale ha partecipato a numerosi concorsi canori, fino ad approdare a Sanremo Young nel 2019, che le ha aperto la strada del Festival della città dei fiori. La primavera si preannuncia stagione fortunata per Tecla Insolia, che nelle prossime settimane sarà su RaiUno, coprotagonista della fiction “Vite in fuga”, accanto ad Anna Valle e Claudio Gioè. Incrociamo le dita e in bocca al lupo a Tecla, cittadina onoraria di Solarino, per la prossima tappa che la vedrà in gara sul palco del tempio della musica italiana.

guarda l’esibizione di Tecla Insolia sul palco del Festival di Sanremo