Aerei, ok Ars alla mozione del PD. Attivare la continuità territoriale per tutti gli scali dell’isola

“Bisogna intervenire con misure efficaci per ridurre il costo dei biglietti aerei ‘da’ e ‘per’ la Sicilia, divenuto ormai insostenibile per una larga parte dei cittadini”. Lo ha detto il capogruppo del PD all’Ars, Giuseppe Lupo, illustrando la mozione presentata dal suo gruppo parlamentare ed approvata dall’Aula, con la quale si impegna il governo ad attivarsi presso il governo centrale, affinchè si attivi la continuità territoriale per tutti i quattro aeroporti siciliani. “Chiediamo al governo regionale di costituire una delegazione composta anche da deputati dell’Assemblea Regionale Siciliana” – dice l’on. Lupo – “che partecipi ai tavoli delle trattative volte a concordare con il governo nazionale e le istituzioni comunitarie l’autorizzazione all’applicazione di tariffe agevolate”. Come è noto, il ministro alle Infrastrutture e Trasporti, Paolo De Micheli, ha firmato il bando di gara per la continuità territoriale, solo per Trapani Birgi e Comiso. Con la mozione si vuole fare estendere il provvedimento anche agli aeroporti “Falcone-Borsellino” di Palermo ed al “Vincenzo Bellini” di Catania-Fontanarossa.

(foto: archivio siracusa2000)