Sanità. Tempi di attesa lunghi per i detenuti, il Pd annuncia un sopralluogo nel siracusano

Tempi di attesa fino a due anni per una visita specialistica o per un intervento anche se urgente. Sarebbe questa, secondo Marco Guerriero della segreteria regionale del PD, la situazione nelle carceri del siracusano, “una ingiustizia oltremodo inaccettabile”, come scrive in una nota diffusa alla stampa. “Qui” – evidenzia – “sono in ballo diritti inviolabili dell’uomo, che nessuno può permettersi di negare”.

Proprio della situazione sanitaria nelle carceri si sta interessando il Partito Democratico siciliano che, nei giorni scorsi, ha chiesto l’inserimento, tra le priorità della Regione, della vaccinazione per gli agenti di polizia penitenziaria, per i detenuti, per gli operatori carcerari e per tutti coloro i quali entrano negli istituti di pena per motivi di difesa.

Il PD, annuncia Marco Guerriero, sta predisponendo un sopralluogo “per ascoltare anche gli agenti di polizia penitenziaria di Siracusa dai quali è partita la segnalazione sulle infinite attese”.

(foto: l’avv. Marco Guerriero)

© Riproduzione riservata