Siracusa. Pista ciclabile, passano le stagioni ma il pericolo dei cani randagi … c’è ancora!

Da tempo se ne parla ma, evidentemente, nessuno ha ancora mossa un dito e così…il problema rimane di attualità.

Ci riferiamo alla presenza dei cani randagi lungo alcuni tratti della pista ciclabile “Rossana Maiorca” di Siracusa, che perseverano nella loro azione di disturbo, nei confronti di ciclisti e podisti.

In verità si tratterebbe di qualcosa che va ben oltre il semplice disturbo, perché quel branco, che si fa sempre più nutrito, insegue ed aggredisce chiunque passi da quello che, ormai, ha eletto suo territorio.

Sulla vicenda tornano ancora una volta Vincenzo Vinciullo, Fabio Alota, Mauro Basile e Salvatore Castagnino i quali puntano l’indice contro Palazzo Vermexio, perché “nonostante le assicurazioni e gli impegni assunti” – scrivono – “il fenomeno, cioè l’aggressione a danno dei cittadini inermi, non sembra avere fine, anzi aumenta di giorno in giorno”.

Un problema non certo di difficile soluzione e che non richiede grossi investimenti  economici, perchè basterebbe solo un po’ di buona volontà. Il timore è che, se si continua a sottovalutarlo, prima o poi, qualcuno rischierà di essere aggredito anche in maniera violenta.

(foto: archivio siracusa2000)

© Riproduzione riservata