Catania. Il Comune lancia un progetto per incentivare l’adozione dell’amico a quattro zampe

“Un ulteriore passo in avanti per rafforzare la rete collaborativa tra l’amministrazione, i cittadini e le aziende, finalizzata al benessere degli animali con la graduale eliminazione della necessità dei canili, e sostenere la generosità dei cittadini verso gli animali che non hanno padrone”.

Lo dicono il sindaco Salvo Pogliese e l’assessore alla tutela e benessere degli animali, Michele Cristaldi, lanciando la “Catania Dog Card”, iniziativa finalizzata a favorire l’adozione degli amici a quattro zampe ospitati nei canili.

In pratica sono previste agevolazioni economiche per i servizi assicurativi, l’assistenza veterinaria e l’alimentazione a favore di quanti adotteranno animali, ospitati da almeno tre mesi, nelle strutture convenzionate con l’Amministrazione comunale.

“In questo modo” – spiegano Pogliese e Cristaldi – “i cani strappati alla strada, e ricoverati nei canili, troverebbero una famiglia e cure amorevoli e il Comune risparmierebbe sui costi del mantenimento nei canili, che finora” – sottolineano – “hanno gravato per diversi milioni di euro sul bilancio comunale”.

L’assessorato agli animali ha avviato due manifestazioni di interesse rivolte agli operatori dei settori alimentazione per animali e servizi assicurativi, pubblicate nella sezione avvisi del sito istituzionale.

Il Comune provvederà a redigere l’elenco degli operatori e delle società assicuratrici che avranno condiviso l’iniziativa unitamente alle prestazioni offerte.

La “Catania Dog Card”, con i dati identificativi del cane, necessaria per usufruire delle agevolazioni, sarà rilasciata al momento dell’adozione.

(foto: repertorio internet e locandina dell’iniziativa)

© Riproduzione riservata