Siracusa. Notte di fuoco in via Tisia, in fiamme le verande di due locali. Evacuato l’edificio

Sarebbe stato di natura accidentale, causato da un mozzicone di sigaretta gettato nel cestino dei rifiuti, il vasto incendio che, la scorsa notte poco prima delle 3,  si è sviluppato in via Tisia e che ha distrutto le verande esterne di due attività commerciali al piano terra e la copertura in vetro dell’appartamento nel piano ammezzato sovrastante.

Sul posto sono intervenuti I Vigili del Fuoco con l’autobotte e l’autoscala, che hanno circoscritto e domato le fiamme, e le pattuglie della Polizia di Stato, che si sono occupate di fare evacuare lo stabile.

Nei due locali e nell’appartamento c’erano, infatti, diversi impianti di climatizzazione a gas, e si è temuto, quindi, che potessero esplodere.

Durante le operazioni quattro agenti della Polizia di Stato sono rimasti lievemente intossicati e sono stati curati all’Ospedale Umberto I.

Sul posto anche la Polizia scientifica per cercare eventuali elementi utili per ricostruire l’esatta dinamica dell’incendio.

(foto: i Vigili del Fuoco impegnati nello spegnimento delle fiamme)

© Riproduzione riservata