Parapendio. Ai nastri di partenza il Campionato italiano, 6-11 giugno nei cieli del Monte Avena

E’ iniziato il conto alla rovescia per il Campionato italiano di volo in parapendio, che si disputerà nei cieli del Monte Avena sopra Feltre (Belluno), dal 6 all’11 giugno ed i cui particolari saranno resi noti in conferenza stampa, il 3 giugno presso il centro operativo  di  Pedavena, località Boscherai.

Le gare, che saranno precedute da due giorni di prove ( 4 e 5 giugno),  si svolgeranno lungo la vallata del Piave, tra Feltre e Belluno, in Valsugana fino a Levico Terme e anche nella zona della pedemontana, tra Bassano del Grappa e Vittorio Veneto.

Trattandosi di volo libero, cioè senza motore, bisognerà, comunque, tenere d’occhio le condizioni meteo perché saranno proprio quelle a determinare l’andamento delle gare.

 Il Campionato italiano, che assegnerà il titolo sia maschile che femminile, sarà aperto anche alla partecipazione dei piloti stranieri che voleranno, però, per  il 37.mo Trofeo Internazionale Guarnieri.

Tra fine luglio ed inizio di agosto, per la precisione dal 25 luglio al 6 agosto, la nazionale italiana, che detiene il titolo europeo e quello mondiale, sarà impegnata a Nis (Serbia) per il Campionato europeo, dove si è imposta già due volte: nel 2004 e nel 2010.

Domani, intanto, al Monte Pizzo sopra Bologna è previsto il primo appuntamento del CA.R.T.ER., Campionato Regionale Toscana ed Emilia Romagna. Seguiranno quelli di Sestola (Modena) e Monte Caio in provincia di Parma.

(foto: repertorio internet)

© Riproduzione riservata