Riceviamo e pubblichiamo. Il bosco delle Troiane di viale Scala Greca cresce regolarmente

Il giovane bosco delle Troiane sta bene e cresce regolarmente. Crescono anche gli alberi non serviti dall’impianto di irrigazione.
Con trincia e decespugliatori, i volontari stanno completando i lavori di decespugliamento fatti eseguire parzialmente dall’assessorato comunale alla Protezione civile. È stato necessario eseguire anche una prima potatura di allevamento su molti degli 850 alberi.
Impiantato nell’arco di 18 mesi a partire da dicembre 2019, il bosco insiste in viale Scala Greca su terreno comunale ed è stato piantato dai volontari del Comitato Aria Nuova, di cui Natura Sicula fa parte.

A carico del Comune sono stati l’impianto di irrigazione e i lavori di decespugliamento, eseguiti parzialmente per problemi economici.

Per questa iniziativa di utilità sociale, i volontari del Comitato, oltre a donare il proprio tempo libero, hanno affrontato a loro carico le spese dei paletti di castagno, del carburante degli strumenti agricoli, e di alcune lavorazioni del terreno.

La riforestazione in viale Scala Greca è stata realizzata con giovani essenze forestali autoctone donate dalla ex Azienda forestale di Siracusa. Si tratta di lecci, roverelle, carrubi, bagolari e olivastri, tutte piante che una volta attecchite e cresciute, creeranno un bosco naturale.

La scelta di utilizzare giovani piante in fitocella è stata determinata da principi forestali ed economici.
L’opera di forestazione doveva essere la prima di una lunga serie: a distanza di due anni e mezzo possiamo dire che è rimasta l’unica malgrado i ripetuti solleciti e suggerimenti del Comitato a poter operare in altre aree (es. pista ciclabile, parco della balza Acradina, parcheggio via Luigi Spagna, ecc).(Fabio Morreale- presidente Natura Sicula onlus)

© Riproduzione riservata