Giarre. Completato il restauro della chiesetta di Miscarello, cerimonia presieduta dal Vescovo

Con una Santa Messa, presieduta, dal Vescovo Raspanti, è stata consegnata la chiesa  Madonna del Rosario della frazione giarrese di  Miscarello, che è stata oggetto di manutenzione e restauro, dopo il crollo dell’antica copertura, causato da un incendio, avvenuto nel 2011.

Circa 95 mila euro il costo dell’intervento, finanziato per il 70% con risorse provenienti dall’8X1000 alla chiesa cattolica e per il restante 30%  con risorse messe a disposizione della stessa parrocchia.

Il restauro, come ha detto il sindaco Leo Cantarella, presente alla celebrazione eucaristica, è stato un impegno assunto dalla precedente Amministrazione comunale, guidata dal sindaco D’Anna e che, adesso, è giunta a conclusione.

Per il Vescovo Raspanti  “la chiesa di Miscarello, posta in cima al paese, rimanda all’impegno di ascesi e di elevazione dello spirito che ogni uomo è chiamato a sostenere”.

Soddisfatto il parroco don Santo Leonardi, che ha voluto dire pubblicamente grazie ai benefattori e quanti, in questi 11 anni, hanno provveduto a donare alla chiesetta quanto necessario per riprendere le attività.

Il parroco, per il qualeil restauro della chiesetta sia sprone ad un interesse sempre maggiore per il territorio da parte delle istituzioni preposte”, ha ricordato anche l’impegno del comitato per i festeggiamenti, guidato da Orazio Maccarrone e Domenico Pistorio, i di tutti i volontari e, ovviamente, del Vescovo Antonino Raspanti, che ha permesso di ottenere il finanziamento.

(foto: la celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo A. Raspanti)

© Riproduzione riservata