Raccolta differenziata, il Comune consegna i mastelli a domicilio. Inviare richiesta via e-mail

“Per far fronte all’esigenza di molti utenti che non avevano ancora ottemperato al ritiro dei mastelli entro il 2 dicembre, è stato disposto che fino al 2 aprile i mastelli saranno consegnati presso la residenza dei richiedenti, nel rispetto delle prescrizioni a tutela degli utenti e degli operatori”. Lo comunica l’assessore comunale all’Ambiente, Andrea Buccheri. La richiesta deve essere inviata all’indirizzo di posta elettronica ambiente@comune.siracusa.it corredata dai dati anagrafici, l’indicazione dell’utenza ed una copia del documento di identità dell’intestatario della fattura Tari. Intanto sono stati rimossi anche i vecchi cassonetti nelle zone “Case sparse”, Tivoli, Fonte Ciane, contrada Serramendola, Carancino, Fontane Bianche, traverse Case bianche e Cannarella, Strada Spinagallo, contrade Gebiazza e Capo Corso dove è stato attivato il servizio di raccolta porta a porta. Rimane solo il quartiere Grottasanta. L’assessore Andrea Buccheri ricorda, infine, che, per effetto dei vari DCPM, il centro comunale di raccolta ed il punto distribuzione sono stati chiusi.

(foto: archivio siracusa2000. Riquadro, l’assessore comunale all’Ambiente A. Buccheri)