Covid. Accolta la richiesta della Ugl, partita la vaccinazione dei disabili gravissimi. Ora gli altri

Soddisfazione è stata espressa dalla Ugl,per l’avvio, in Sicilia, della vaccinazione contro il covid, per i disabili gravissimi. “E’ stata così accolta un’altra delle nostre richieste che, come Ugl” – commentano  Carmelo Urzì, segretario regionale Salute, e Raffaele Lanteri, segretario dei medici – “abbiamo portato all’attenzione dell’assessore Ruggero Razza in questi mesi di pandemia”.

L’obiettivo, però, è stato raggiunto al 50%, nel senso che, adesso, bisogna pensare anche a coloro che si prendono cura dei disabili, cioè i caregiver.

“Non appena invece nei prossimi giorni sarà tutto a regime” – aggiungono Lanteri e Urzì – “considerato che nel contempo si sta procedendo con la somministrazione di vaccini nei confronti di personale della scuola e dell’università, oltre che delle forze dell’ordine e degli over 80, ci auguriamo che si proceda rapidamente anche per le altre disabilità, per i malati oncologici e per i soggetti fragili cui, finalmente” – concludono – “è stata data priorità”.

(foto: repertorio internet)

© Riproduzione riservata