Scommesse illegali. Operazione della Gdf “Doppio gioco”, maxi retata con 336 indagati

Coinvolge anche la Sicilia il giro di scommesse illegali sulle quali ha messo le mani la Guardia di Finanza di Catania che, con la collaborazione dello Scico di Roma, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 23 persone.

 “Doppio gioco”, questo il nome dato all’operazione, che  riguarda anche Puglia, Emilia Romagna, Germania, Polonia e Malta, vede complessivamente 336 indagati e un patrimonio di 80 milioni di euro, tra beni e società, posto sotto sequestro.

I reati contestati vanno dall’esercizio abusivo di gioco e scommesse all’evasione fiscale, alla truffa aggravata e all’autoriciclaggio con l’aggravante del favoreggiamento ad un clan di cosa nostra.

(foto: repertorio internet)

© Riproduzione riservata